Martedì, 12 Giugno 2012
Davide Giacalone
L’Italia che corre

playervideo

Per postare un messaggio in questo spazio basta scrivere sulla bachecca di ForumPa su Facebook
Maria Luisa Coppa
Davide Giacalone
Diana Bracco
Cerimonia di consegna dei premi
Flavia Amabile
Pier Paolo Celeste
L’internazionalizzazione
Raffaele Liberali
Horizon 2020
Flavia Amabile
Roberto Cingolani
Ricerca e innovazione
Francesco Profumo
Giorgio Rapari
L’innovazione nei servizi
Luigi Nicolais
La rete della ricerca
Davide Giacalone
Franco Bassanini
Davide Giacalone
Laura Morgagni
Maurizio Bortoletti
Alberto Castronovo
Alessandro Giari
Cristiano Seganfreddo
Davide Giacalone
Ciro Formisano
Claudio De Vincenti
Mario Dal Co
Carlo Borgomeo
Michele costabile
Ruggero Frezza
Edoardo Imperiale
Tomaso Marzotto Caotorta
Antonio Cianci
Carlo ferrario
Alessandro La Porta
Michele costabile
Edoardo Colombo
Roberta Milano
Michele Vianello
Marco Cantamessa
Mauro Fantin
Anna Ferrero
Stefano Quintarelli
Interventi dal pubblico
Marco Cantamessa
Michele Vianello
Mauro Fantin
Roberta Milano
Edoardo Colombo
Davide Giacalone

La trascrizione automatica dell'evento

sentite e il questo questo intervento non era Machiavelli a intervenire alla fine non era previsto che in qualche modo avevamo chiesto Stefano quinta rally di di concludere questa nostra giornata però ne approfitta Ray abbassamento dei vostri degli ultimi cinque vostri minuti perché alla nel corso di questa giornata sono venute fuori tantissime cose che sarebbe utile approfondire e discutere ma somma la alcuni stimoli non vanno persi non non devono andare persi anche per quel che riguarda l'agenzia le l'Italia è un Paese fortissimo noi siamo noi abbiamo aumentato le esportazioni nel corso del due mila undici un ritmo superiore a quello della Germania se noi non partiamo dalla conseguenza la nostra forza non avranno la più pallida idea di come ricominciare noi non solo vendiamo alla stragrande nel mondo ma hanno i nostri prodotti vengono invitati copiati falsificati per essere rivenduti nel mondo l'abbiamo da questo punto di vista una capacità assolutamente importante latte il difetto la debolezza dichiaro radice culturale dell'Italia che naturalmente come tutte le cose che hanno radici culturali anche il risvolto positivo è un individualismo esasperato e un egoismo e un personalismi molto allora demenziale per cui le cose portano il mio nome voglio continuare a farle io io la piccola azienda col mio prodotto intendo andare avanti ho fatto crescerli una conosciuti ma sono marchi famosi simili Italia la aziende cresciute diventata amica potrei andare a quotato in Borsa ma perché lo faccio perché mai dovrei farlo io i miei figli siamo comunque ricchi in partenza cioè l'idea che la l'azienda che l'impresa sia strumento potenzialmente da estendersi nel mondo poi per i mercati di poco i limiti che depongono naturalmente ma che debba avere un'aspirazione tendenzialmente globale in un po'confligge con il nostro individualismo col nostro idea io ho vinto la mia partito ha fatto il mio gioco nella mia contrada no e e questo è un elemento di debolezza ed è un elemento di debolezza che poi si si proietta sulla sulla nostra realtà nazionale con altri elementi di parola scure parti domandategli perché i dati che diceva che la contava questa mattina il professor Profumo ministro a al momento no diceva ma come noi diamo quindici miliardi riusciamo a prenderci ma solamente dieci dall'Unione Europea però a questo veniva a carico dello stesso paese ripeto del due mila undici faceva crescere esportazioni in maniera più veloce di quanto non faccia Germania Olanda che possono esserci due categorie di gli italiani un gruppo ed efficiente un gruppo dirigente invece dinamica e sto solo sono gli stessi italiane la quale è uguale e che detto con franchezza tutta la partita degli aiuti delle dei fondi europei è una partita tutta giocata sulle regole burocratiche che ha fatto crescere una economia del consulente al fondo europeo solo che siccome le regole di quel mondo burocratico non solo le regole del nostro mondo burocratico il quale è un prezzo di un'Italia che è rimasta indietro rispetto a quella che invece è corsa in avanti il risultato è che al confronto sui tavoli burocratici che alimentano il fatturato dei consulenti noi andiamo indietro rispetto ad altri alla cosa fa un paese che si trova in queste condizioni che ha la forza che l'Italia che il terzo Paese industrializzato la terza economia in Europa uno dei primi cinque Paesi industrializzati del mondo va in Europa e dice ragazzi queste regole fanno schifo perché se devono favorire chi ha una burocrazia del tipo di acquisizione di quei fondi siccome io partecipo e finanze per la mia parte sapete che c'è di nuovo io smetto voi cambiate le regole invece noi diciamo perché non ci apprestiamo a fare come gli altri perché non facciamo i compiti a casa matita detto detto se il maestro matita detto che devi darli talora in questa forma di coordinazione a questa forma di meno di diminuita culturale notevole rispetto a un estero che non è che poi ci dia tutte espressioni la Germania è una straordinaria realtà della industriale industriale che fa prodotti del manifatturiero la gran parte della ricchezza tecnologica innovativa del prodotto tedesco e Italia esso non è che possiamo andare sempre a prendere lezioni perché ci sono alcuni casi in cui potremo dare lezioni mai la consapevolezza di avere questo vantaggio che crea la forza di poter avere l'orgoglio quindi fanno presa perché se parto sempre all'incontrario evidente che sono sempre diciamo così un passo indietro rispetto agli altri questo nel mondo della innovazione deve contare è un'ultima cosa lo diceva prima fanti in poi ripreso quinto rally evidente che nelle democrazie si vota posizione con i Parlamenti e Parlamenti esprimono i governi più o meno funziona così più o meno e e ed attuale che un Governo che si insedia può avere un indirizzo anziché un altro sempre Governo un futuro non so quale adesso un indirizzo diciamo sfavorevole innovazione scambi capiterà mai il dramma che su tutti favorevoli e nessuno sa di che si parla da quell'altro discorso dovesse avere diciamo così un atteggiamento negativo giusta ed è giusto perché risponderebbe la regola democratica quello che conta e che le cose che si fanno e di cui ha ragione Mauro quando dice di cui ciascuno deve rispondere personalmente perché non a me questa storia del sistema non se non patenti diffidano con uno dice M sei il sistema che corrompe consiste in un incidente del dire proprio tu è e che è la società che non ha reso così non è la società atto senato delinquente voglio dire è giusto che tu sia punito il sconvolta si hanno non credo che possono essere aggiornate ragione opposto cioè bisogna mettere le regole e fare in modo che vengano rispettati allora ciascuno risponde quello che fa quando l'agenzia dell'innovazione affatto determinate scelte le ha fatte a ragion veduta noi veniamo chiamati a partecipare a momenti di valutazione di progetti di proposta imprenditoriale ogni volta che questo capita io spero che capirne le pulsioni ove questa carta sunto freddo perché mi domando in base a quale principio una quale che sia agenzia governativa debba valutare i progetti altro non ci sono quasi tutto quello che ha a che vedere con la modernità e con lo sviluppo nessuno gli avrebbe dato una lira nessuno gli avrebbe creduto del sud stravolgono dice sempre no fa delle macchine volanti previsto scemo e invece funzione c'è un giorno all'aviazione una cosa che notoriamente utile però per i contemporanei e prima di attori pesava cosa nostra se avessimo dovuto nominare diciamo di giudicare agenzie governative governative tutto il mondo hanno alle spalle degli straordinari bidoni quali hanno cresciuto delle straordinarie cose importanti alle quali non hanno creduto che così funziona il mercato elitario questo mercato questa meravigliosa mentre Stefano quintale gli ha ricordato la sola dei computer ma prendete la telefonia cellulare telefonia cellulare partita in Italia per scherzo prioritaria novanta i campionati di calcio del mille novecentonovanta nel novantadue davamo il principale mercato europeo penetrazioni telefonia cellulare eravamo partiti con l'idea di questo un telefono per ricchi e che in effetti costava l'ira di Dio e e nel giro di sei mesi si era creata la più antica forte immobilismo istruzione italiana l'ufficio raccomandazioni presso la sinistra per avere un telefono perché noi non ce lo ritenevo non c'è un libro non c'è neanche la stima per abbonamento incorporato identificazione incorporata quindi elitaria diventato un Paese straordinari questa mattina si deve dire i ragazzi hanno di smart phone ma non utilizzano la trasmissione dati non so dove abbia preso il dato nel senso che è vero il contrario c'è una c'è uno straordinario uso la trasmissione dati il problema è Cocchi è dato ci stiamo trasmettendo con Bonelli che ci ha fatto su su su un po'e su Facebook reso in qualche modo dovrà può trovare qualcuno che egli sia amico fa però avere tutti gli altri il problema è che tutti gli altri che fanno allora la pubblica amministrazione se non è un posto dove uno può fare il colonizzazione della digitalizzazione come se spiegasse l'alfabeto a a a ai bontà uno non è che va col cappello da sa fare dice adesso dispiego di dire se il concetto è molto semplice vi giuro che sono nato e vi assicuro che la mia cartella clinica risponde ai dati relativi alle mie malattie gli altri non c'entro nulla se questi dati che riguardano me e di cui io sono il unico proprietario e di cui un'organizzazione pubblica e l'amministratore sono disponibili con questo e allora io qua ci faccio anche business perché porto dati apporto ricchezza studio certificato di nascita in cui ogni volta che le chiedo una cosa è certa seminato giuro di tant'è vero che sono qua allora siccome tutto il Consiglio domandare questa roba io cioè in tasca come tutti voi del resto ho una patente dove dice che ha superato l'esame non hanno ancora ritirata per ubriachezza foresta una tessera sanitaria dove dice che c'è un numero di codice fiscale sostituirà senza una tessera di identità la carta di identità elettronica otto sono sempre lo stesso faccio un passaporto etico tutti quanti giuro che posso guidare sono la stessa persona basta semplicemente metto on line dati dice questo qua c'era la patente allora tutto questo crea mercato ma per fare queste cose e chiudo non serve a creare l'agenzia digitale perché se voi fate l'agenzia digitale avete creato un altro luogo nel quale si torni a discutere come fare la la carta elettronica e identità e quindi anziché perdere i discorsi quindici anni ci rimettiamo altri cinque e abbiamo creato un'altra struttura vediamo che ad altri costi fissi l'agenzia per l'innovazione a posti di lavoro che non copre è che non intende coprire perché sono costi fissi a carico della del bilancio sullo stato mi pare che a me sembra che non servano e non giusto farle allora noi non serve l'agenzia che spieghi come si digitalizzato lo sanno tutti come si dice tutti bisogna solamente spiegare che avendo digitalizzato alcune cose a lavori inoltre pubblici non si licenzio ma anche se vanno a casa io lo portiamo oggi lo stipendio ci costa di meno di tredici il vecchio Ufficio per evitare di digitalizzato per mandarli via alla mettiamo per legge non si licenzia nessuno ma chi è inutile soldi almeno dalle scatole momentaneamente diciamo in attesa della pensione se al riscaldamento Lucera quel terreno nove poi insomma cosa vuole fare durante il giorno è allora tutta questa roba la corte dei conti che amministra il danno erariale e la regolarità dei conti in Italia andate ci alla corte dei conti in viale Mazzini a un sotterraneo che è un supermercato più imbarcare i propri tutti il supermercato c'è nella gente sale e scende dalle scale con le borse della spesa le mette da parte siano i turni per andare per evitare come la fila alla Cassa giustamente tutti luci che noi non possiamo permetterci al normale supermercato e che usciva con dopo dice la Corte dei conti hanno otto ore di lavoro diciamo proprio per scegliere l'orario tutta questa roba qua non è che io dico licenziati tanto non licenze no chi te li altamente di così come ma una contabilità digitalizzato dello Stato eviterebbe di avere un Governo che da sei mesi cerca di capire come fatto il bilancio dello Stato avendo al suo interno i consulenti che da quindici anni seguono come ha fatto il bilancio dello Stato se non lo sa nessuno cosa nessuno allora a noi a vederci a me non parla per sette dentro le agenzie del per digitalizzare la pubblica amministrazione dici potranno mai mai perché io vivo a carico di me stesso e non a carico della collettività alla l'Agenzia innovazione con l'Italia degli innovatori affatto un prodotto messo su un prodotto che consente alla collettività di investire del denaro pubblico perché quello dell'agenzia di innovazione denaro dello Stato unica denaro di qualcuno di noi di investire denaro pubblico portando beneficio alle imprese e quindi portando ricchezza all'Italia questo lo difenderemo con le unghie e con i denti cerchiamo di allargare l'attività anche alla a recuperare capitale che venga dalle banche che venga dai fondi di investimento che venga da quanti si dedicano a questa attività e che questo pomeriggio vede anche sentito per portare non aiuto ma collaborazione a queste imprese e questo è un esempio virtuoso siccome appunto ciascuno risponde di quello che fa personalmente questo è quello che posso fare poi non dobbiamo commettere l'errore dell'egoismo del piccolo imprenditore che può rimanere piccolo per restare padrone e quindi non è che l'Italia direttori è nostra per gli innovatori e dello Stato sarà portano nel posto giusto per farla crescere noi ce ne andiamo tutti a casa abbiamo chiuso un attività e siamo felici simili vedere crescere Italia degli innovatori se portano tutto dentro l'agenzia del digitale che serve per spiegare per a centottanta esima volta com'è che l'anagrafe debba essere digitalizzare e per comprare però a centottanta esima volta lo stesso in utilissimo computer che finisce sotto la scrive via e neanche accendono non contino su di noi tutti

Da Youtube

Ven, 10/24/2014 - 09:19
6:50
Gio, 10/23/2014 - 18:51
2:04
Ven, 10/10/2014 - 15:55
52:27
Il 7 ottobre il PON R...
Ven, 10/10/2014 - 13:50
1:00:02
Il 7 ottobre il PON R...
Ven, 10/10/2014 - 13:30
10:13
A Bologna il 22, 23 e 24 ottobre, nell'ambito di Smart City Exhibition parleremo di Open Data.
Ven, 09/26/2014 - 10:59
1:17:14
L'Osservatorio Nazionale Smart City dell'ANCI e FORUM PA hanno promosso un evento dedicato alla...
Mer, 09/10/2014 - 16:56
0:32
Mer, 09/10/2014 - 16:56
0:46
Mer, 09/10/2014 - 16:56
0:32
Mer, 09/10/2014 - 16:55
0:33
Mer, 09/10/2014 - 16:55
0:33
Gio, 06/26/2014 - 11:06
56:47
Mercoledì 25 giugno FORUM PA e Digital...

Potrebbero interessarti anche

Giovedì, 17 Maggio 2012 - 12:00am
00:24:01
Gloria Piaggio
XXIII edizione del Forum PA 2012 "Agenda Digitale, Semplificazione e Sviluppo nell'Open Government" (16 - 19 maggio 2012)
Giovedì, 17 Maggio 2012 - 12:00am
00:27:52
Paolo Reboani
XXIII edizione del Forum PA 2012 "Agenda Digitale, Semplificazione e Sviluppo nell'Open Government" (16 - 19 maggio 2012)
Mercoledì, 16 Maggio 2012 - 12:00am
00:31:58
Giovanni Valotti
XXIII edizione del Forum PA 2012 "Agenda Digitale, Semplificazione e Sviluppo nell'Open Government" (16 - 19 maggio 2012)
Venerdì, 18 Maggio 2012 - 12:00am
00:20:23
Davide Giacalone
XXIII Edizione del Forum PA 2012 "Agenda Digitale e Sviluppo nell'Open Government" (16 - 19 maggio)
Mercoledì, 16 Maggio 2012 - 12:00am
00:33:04
Mirano Sancin
XXIII edizione del Forum PA 2012 "Agenda Digitale, Semplificazione e Sviluppo nell'Open Government" (16 - 19 maggio 2012)